PATOLOGIE ESCLUDENTI LA DONAZIONE

Per tutelare la salute del Donatore e del Ricevente, non possono diventare Donatori di midollo osseo le persone affette da una di queste patologie.

PATOLOGIE CARDIOVASCOLARI

Aritmie maligne, gravi alterazioni della pressione arteriosa.

PATOLOGIE RESPIRATORIE

Asma bronchiale, bronchite cronica in trattamento farmacologico.

PATOLOGIE DEL SISTEMA NERVOSO CENTRALE

Convulsioni, epilessia in trattamento farmacologico.
Non sono criterio di esclusione le convulsioni febbrili dei bambini

NEOPLASIE

Tutte le tipologie di neoplasie maligne, anche dopo la guarigione.
NB: Possono essere accettati donatori con storia di carcinoma basocellulare o carcinoma in situ della cervice uterina purché risolta chirurgicamente

DISTURBI DELLA COAGULAZIONE DEL SANGUE

Deficit dei fattori della coagulazione (es. emofilia, afibrinogenemia).
NB: in caso di pregressa trombosi o familiarità per trombosi l’idoneità deve essere valutata del medico del Centro Donatori.

PATOLOGIE GASTROINTESTINALI

Rettocolite ulcero emorragica, Morbo di Chron.
NB: la malattia celiaca non è criterio di esclusione se non comporta malnutrizione e se l’aspirate donatore segue regolarmente una dieta priva di glutine

PATOLOGIE AUTOIMMUNI

Escludono dalla donazione le malattie autoimmuni che coinvolgono più organi. Chi soffre di malattie autoimmuni mono-organo (ad esempio Tiroidite di Hashimoto) può donare CSE da midollo osseo, è invece escluso dalla donazione da sangue periferico in quanto prevede la somministrazione del fattore di crescita.

PATOLOGIE GENETICHE

Talassemia Major, Drepanocitosi.
NB: nel caso dei portatori sani di Beta Talassemia è necessario che la situazione clinica sia valutata del medico del Centro Donatori.

PATOLOGIE METABOLICHE

Diabete mellito in trattamento con insulina.

PATOLOGIE INFETTIVE

Positività per HCV, HBV, HIV, sifilide.

PATOLOGIE PSICHIATRICHE

Come, ad esempio, depressione maggiore o disturbi d’ansia in trattamento farmacologico.

ALTRI CASI

Non possono diventare Donatori o Donatrici di midollo osseo anche quanti si trovino in una di queste situazioni:

  • Gravidanza: Durante il periodo della gravidanza e per i 6 mesi successivi al parto (o comunque per la durante dell'allattamento), la donatrice iscritta al Registro Donatori Midollo Osseo è sospesa temporaneamente dal Registro dei Donatori.
    Un' aspirante donatrice che voglia iscriversi al Registro Donatori può effettuare il prelievo salivare o di sangue ai fini della tipizzazione DOPO il parto.
  • steroidi o ormoni a scopo di culturismo
  • Sostanze stupefacenti e alcool: l’assunzione di quantità modiche di alcool o droghe “leggere” (cannabinoidi o affini) non preclude l’iscrizione al Registro dei Donatori di Midollo Osseo. L’uso di droghe “pesanti” e l’alcolismo cronico, invece, non permettono ne l’iscrizione del donatore al Registro, ne la Donazione stessa.
  • Comportamenti sessuali a rischio

Diventa Donatore

Potresti essere TU la speranza di vita per un paziente in attesa di trapianto.

Sostienici

Il tuo contributo è fondamentale per sconfiggere la leucemia e gli altri tumori del sangue.

Diventa Volontario

Partecipa e scopri quanto è bello far parte di ADMO.