La STANZA dell’ORSO

Un viaggio nello spartito di un amico che si trova inavvertitamente ad affrontare uno di quei fatti che la vita ti butta addosso senza un perché, succede e basta, come una catastrofe naturale.

Ad un amico in difficoltà puoi stare vicino, puoi provare a vestire i suoi panni per comprendere meglio, ma quando ti fa entrare tra le sue note, ti porta tra le sue pieghe, tra le righe del pentagramma della sua esistenza, beh! Diventa un tuffo nella realtà: una vita sana in un copro sano che corre, nuota, pedala, ride, gode dei piaceri e del benessere, che d’improvviso non funziona più, è malato. Allora succede che deve imparare cose nuove, farsi avvicinare da mani e menti sconosciute, ingoiare pillole, tubi convivere con disturbi impensati, non avere voglia di mangiare, ma doversi nutrire. Lancinante vedere la preoccupazione, l’ansia di chi ti vuole bene e prova a starti vicino, millantando fiducia e forza, farsi accudire da chi pensavi avrebbe avuto bisogno di te… e invece.

Il ricavato del libro sarà devoluto ad ADMO Emilia Romagna ed AIL

Il libro è acquistabile nelle migliori librerie o direttamente sul link della casa editrice: Acquista il libro

L’autore:

Manuel Bedetti nasce a Bologna il 18 febbraio 1974, figlio di due brave persone, marito e padre di due ragazze. Afflitto da indomabile passione per la materia nel 2003, da studente-lavoratore, consegue un’anti-economica Laurea in Storia Contemporanea; per identiche imperdonabili ragioni è dedito fin dalla giovane età alla scrittura di poesie ed alla composizione/esecuzione di brani musicali, militando in alcune band del territorio bolognese come tastierista-cantante. Si autodefinisce un sincero ammiratore della Natura, specificamente tentando a tutti i costi di essere un buon amico dei cani. Nasce una seconda volta (in senso “biologico”, non anagrafico) il 9 novembre 2017, quando si sottopone, con successo, a trapianto di midollo osseo per debellare un’incipiente malattia del sangue